Eventi

Unità Pastorale di Orbetello

Orari Celebrazioni Sante Messe

Domeniche e Giorni  Festivi :   Ore 8  In Duomo  -   Ore 8 Neghelli (via Civinini) - Ore 10 Scalo - Ore 11 Duomo - Ore 11,30 Neghelli - Ore 18 Duomo

Prefestive Pomeridiane: Duomo ore 18 - Neghelli ore 17,30 - Scalo ore 17

Feriali Pomeridiane: Duomo Ore 18 - Neghelli  17,30 - Scalo 17

Feriali Mattino : Nella Parrocchia  San Paolo della Croce a Neghelli  (Via Civinini)  ore 7,30 Liturgia della Parola , Lodi .

            Cominicazione per i Fedeli  ; Questa nuova condizione che in Toscana da domani 15 Novembre andremo a "vivere" (zona rossa ) ,  al momento non modifica nulla circa le Celebrazioni delle Sante Messe . Dovremo munirci soltanto  di Autocertificazione e compilare la stessa  nello spazio " altri motivi  consentiti  dalla normativa in vigore " .

 Partecipazione alla Celebrazione delle ore ____/ Visita al Luogo di Culto . 

DETTAGLIO EVENTO
dal 01 Ott al 01 Mar 2021
Unita' Pastorale Orbetello

Scuola di Formazione Teologica e Pastorale "Don Maurilio Carrucola"

Siamo in attesa di notizie in merito alla ripartenza delle attivita'  della Scuola  di Formazione Teologica e Pastorale . A presto con date e informazioni  concrete. La Locandina sottostante ci ricorda a quanto abbiamo dovuto rinunciare lo scorso anno.

locandina 
DETTAGLIO EVENTO
dal 01 Ott al 01 Apr 2021
Diocesi di Pitigliano Sovana Orbetello

Sante Confessioni

Per le Sante Confessioni  i Sacerdoti sono sempre  disponibili nelle tre Parrocchie; tutti i giorni dopo le celebrazioni delle Sante Messe -  In ogni caso contattabili ai numeri , Don Luca 3358142519  -  don Mariano 3485239545  don Stefano 3492438795         


DETTAGLIO EVENTO
dal 07 Nov al 07 Nov 2021
Unita' Pastorale

Terza edizione del Messale Romano -

Con la prima Domenica di avvento i Vescovi invitano i Parroci e i Sacerdoti a utilizzare la terza edizione del Messale Romano che diventerà obbligatoria con il Triduo Pasquale. Tutto ciò  riguarderà ognuno di  noi . Ascolteremo anche dai Celebranti  piccole Catechesi nel merito. Nelle Locandine sottostanti sono fruibili le Modifiche ,  per un primo approccio alle Novità . Anche nelle nostra Chiese troveremo affisse tali "locandine".

locandina  locandina 
DETTAGLIO EVENTO
dal 25 Nov al 25 Dic 2021
Unita' Pastorale Orbetello

Sant'Antonio Abate

Domenica 17 Gennaio II^ del Tempo Ordinario, Memoria (che si Omette ) di Sant'Antonio Abate.       

DETTAGLIO EVENTO
17 Gen 2021
Unità Pastorale

Settimana di Preghiera per l'unita' dei Cristiani

Dal 18 al 25 Gennaio "Settimana di preghiera per l'unita' dei Cristiani" 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                

DETTAGLIO EVENTO
dal 18 Gen al 25 Gen 2021
Diocesi di Pitigliano Sovana Orbetello

Festa di San Sebastiano Martire "Patrono della Polizia Minicipale"

San Sebastiano mori' Martire a Roma all'inizio della persecuzione di Diocleziano. Il suo Sepolcro si trova sulla via Appia " ad Catacumbas " . Fu venerato dai Fedeli fin dalla piu' remota antichita'.-

DETTAGLIO EVENTO
21 Gen 2021
Unita' Pastorale

Conversione di San Paolo

Lunedi'  25 Gennaio - Festa della Conversione di San Paolo Apostolo.




Uno dei più gloriosi trionfi della grazia divina é senza dubbio la conversione di S. Paolo, che la Chiesa celebra oggi con festa particolare. 

S. Paolo era ebreo della tribù di Beniamino. Fu circonciso l'ottavo giorno dopo la nascita, e fu chiamato Saulo. Apparteneva, come il padre, alla setta dei farisei: setta la più rigorosa, ma nello stesso tempo la più recalcitrante alla grazia di Dio. 

I suoi genitori lo mandarono per tempo a Gerusalemme, alla scuola di Gamaliele, celebre dottore in legge. Sotto questa sapiente guida. Saulo si abituò alla più esatta osservanza della legge mosaica. Questo zelo fu quello appunto che fece di Saulo il persecutore più terribile dei primi seguaci di Gesù. 

Lo vediamo nella lapidazione di Stefano custodire le vesti dei lapidatori, non potendo far altro, non avendo l'età prescritta; egli stesso però lapidava nel suo cuore, non solo Stefano, ma tutti i Cristiani, avendo in mente una sola cosa: sradicare dalle fondamenta la 
Chiesa di Cristo e propagare in tutto il mondo il Giudaismo. 

Con questo zelo quindi non vi è niente da stupire se fu uno dei più fieri, anzi il più terribile ministro della persecuzione che infierì contro i Cristiani di Gerusalemme e ben presto fece scomparire i Cristiani che colà si trovavano; ma non pago di ciò, chiese lettere autorizzative al Sommo Sacerdote, per poter fare strage dei Cristiani rifugiatisi in Damasco. Qui però il Signore l'attendeva: qui la grazia divina doveva mostrare la sua potenza. 

Eccolo sulla via di Damasco, accompagnato da arcieri, spirante furore e vendetta. Ma d'improvviso, mentre galoppa, una luce fulgida lo accieca; una forza misteriosa lo sbalza da cavallo ed egli ode una voce dal cielo che gli grida: « Saulo, perchè mi perseguiti? ». 
— Chi sei tu? — risponde Saulo, meravigliato e spaventato ad un tempo. 
Ed il Signore a lui: 
— Io sono quel Gesù che tu perseguiti. 
— Che vuoi ch'io faccia, o Signore? 
— chiede Saulo interamente mutato dalla grazia. 
— Va' in Damasco 
— gli risponde il Signore colà ti mostrerò la mia volontà. 

Saulo si alza, ma essendo cieco, si fa condurre a Damasco, dove rimane tre giorni in rigoroso digiuno e in continua orazione. Al terzo giorno Anania, sacerdote della Chiesa Damascena, per rivelazione di Dio, si porta nel luogo dove si trova Saulo, lo battezza e gli ridona la vista. Da quel momento Paolo è mutato da feroce lupo in docile agnello : la grazia di Dio opera in lui per formare il vaso di elezione, l'Apostolo delle genti. 

Paolo, docile ai voleri di Dio, tanto crebbe nell'amore di Gesù, che arrivò a dire: « Chi mi separerà dalla carità del mio Gesù? forse la persecuzione? la fame? i sacrifici o la morte? Ah, no, né la vita, né la morte, né il presente, né il futuro saranno capaci di separarmi da quel Gesù per cui vivo, per cui lavoro e col quale sono crocifisso. Egli sarà la mia corona perché non sono io che vivo ma è Gesù che vive in me »

DETTAGLIO EVENTO
25 Gen 2021
Unita' Pastorale

San Giovanni Bosco

Festa di San Giovanni Bosco Patrono della Gioventu' . E' Stato  Sacerdote  e Pedagogo . Fondatore dei Salesiani e delle figlie di Maria Ausiliatrice, fu Canonizzato alla chiusura dell'anno della redenzione nel 1934. Il 31 Gennaio del 1988 Giovanni Paolo II lo dichiaro' "Padre e Maestro della Gioventu'  ".    = Alla scuola di Don Bosco, noi facciamo consistere la santita'  nello stare molto allegri e nell'adempiere perfetto dei nostri doveri = disse San Domenico Savio.

 

 

DETTAGLIO EVENTO
31 Gen 2021
Unita' Pastorale

Presentazione del Signore, Candelora , 25^ Giornata Mondiale della Vita Consacrata .

Martedì 2 Febbraio , (Candelora)  Questa Festa è chiamata con svariati nomi, ciascuno dei quali ricorda un fatto avvenuto in questa giornata in cui la Sacra Famiglia ci diede l'esempio della più perfetta ubbidienza.

Iddio nell'Antico Testamento aveva prescritto che ogni figlio primogenito fosse consacrato a Lui in memoria del beneficio fatto al suo popolo quando tutti i primogeniti degli Egiziani perirono sotto la spada dell'Angelo sterminatore risparmiando invece gli Ebrei.

DETTAGLIO EVENTO
02 Feb 2021
Diocesi Pitigliano Sovana Orbetello